#Venerdì #Sabato #Domenica

"La comunicazione passa anche attraverso l'esempio" Yvon Mougin (Esperto di management)

Idee, Luoghi, Persone

#Domenica

Circolo Armando Diaz Ottaviano
Ottaviano | #Ottaviano
Avella, porta d’Irpinia nel cuore della Campania, aprirà le porte del Parco Archeologico dell’Anfiteatro Romano per permettere ai visitatori e turisti di scoprire l’arena dei giochi gladiatori.
Appuntamento Domenica 14 Aprile, dalle ore 10:00 alle ore 13:00. Il tour prevede, oltre la scoperta dell’Area Archeologica dell’Anfiteatro di epoca romana, anche la visita al Museo Immersivo e Archeologico “MIA” che conserva reperti risalenti al paleolitico superiore fino all’epoca medievale.
Un’occasione imperdibile per vivere un’esperienza unica che unisce storia, cultura e natura immersi nel parco verde del Partenio.
Avellarte

#Venerdì

venerdì 12 aprile ore 18:30
Complesso san Michele / con Franco Faggiani intervistato da Mauretta Capuano.
Il punto libreria sarà curato da Libreria Guida Salerno Imaginesbook
👉🏼 ingresso libero e gratuito
Salerno Letteratura Festival
Salerno Letteratura Festival 2024

#Venerdì #Sabato #Domenica

PAESTUM | OPEN OUTDOOR EXPERIENCES – SALONE DELLE ATTIVITÀ ALL’ARIA APERTA | 12 – 13 – 14 APRILE 2024

#Sabato #Domenica

Vesuvio AIRAV
La Via della Fede di San Pio – 13 aprile
Nella prima giornata si andrà sulle orme di Pio da Pietrelcina, per un tratto della dodicesima tappa della Via della Fede di San Pio con partenza e ritorno da Gesualdo, in uno dei luoghi di spiritualità più intensi di tutta la regione. Si farà visita al centro storico, alle chiese, al castello fino al Convento dei Padri Cappuccini dove soggiornò il Santo per un mese nel 1909. Al suo interno si trova un museo ed è possibile ammirare anche la cella che lo ospitò. Si ritornerà poi indietro.
Terminata l’escursione con i propri mezzi sarà possibile, per chi lo vorrà, raggiungere il Comune di Morra De Sanctis dove nacque Maria Gargani, la prima figlia spirituale di Padre Pio ad essere dichiarata Beata dalla Chiesa.
Cammino di San Nilo – 14 aprile
Ad essere protagonista qui è il Cilento Bizantino con una bellissima escursione ad anello lunga 8 km su dolci saliscendi tra i borghi di Casaletto Spartano e Tortorella, in un territorio che ha conservato intatto fascino e capacità di stupire. L’occasione è per scoprire uno dei luoghi più noti della zona: le Cascate Capelli di Venere, inserite nell’Oasi dell’Area Capello create dall’affluente del fiume Bussento, il Bussentino. I Capelli di Venere sono uno spettacolo della natura che ha visto l’unione di tre elementi, l’acqua del Bussentino scorre sopra la pianta Capelvenere che vive attaccata alla roccia. La cascata delle acque dai Capelli ha creato delle vasche naturali nel letto del fiume.
https://lalberodelleidee.wordpress.com/i-insiemeestate-2023/
COMUNICATO STAMPA

#Venerdì

Questo viaggio vorremmo durasse per sempre: ci prepariamo alla terzultima serata di questa edizione di #AstraDoc.
🗓️ 𝐕𝐞𝐧𝐞𝐫𝐝𝐢̀ 𝟭𝟮 𝗮𝗽𝗿𝗶𝗹𝗲
👉 𝐨𝐫𝐞 𝟭𝟵.𝟬𝟬 🔖𝐼𝑛𝑔𝑟𝑒𝑠𝑠𝑜 𝑔𝑟𝑎𝑡𝑢𝑖𝑡𝑜
🎞️ 𝗤𝗨𝗔𝗟𝗖𝗢𝗦𝗔 𝗥𝗘𝗦𝗧𝗔 (Italia, 38′ – 2022) di Pasquale Napolitano.
📌Un racconto che, prendendo a pretesto la circostanza del quarantennale del terremoto dell’Irpinia, si domanda appunto “cosa resta” oggi di quella fase storica.
🗣️ 𝐼𝑛𝑡𝑒𝑟𝑣𝑒𝑟𝑟𝑎𝑛𝑛𝑜 𝑖𝑙 𝑟𝑒𝑔𝑖𝑠𝑡𝑎 𝑒 𝑙𝑜 𝑠𝑐𝑟𝑖𝑡𝑡𝑜𝑟𝑒 𝑃𝑎𝑜𝑙𝑜 𝑀𝑜𝑠𝑠𝑒𝑡𝑡𝑖.
👉 𝐨𝐫𝐞 𝟮𝟬.𝟯𝟬 🔖 𝐼𝑛𝑔𝑟𝑒𝑠𝑠𝑜 5 𝑒𝑢𝑟𝑜 / 𝑆𝑜𝑐𝑖 𝐴𝑟𝑐𝑖 4 𝑒𝑢𝑟𝑜
🎞️ 𝗕𝗘𝗟𝗟𝗘𝗭𝗭𝗔, 𝗔𝗗𝗗𝗜𝗢 (Italia, 2023 – 78’) di Carmen Giardina e Massimiliano Palmese.
Una produzione Zivago Film e Luce Cinecittà, il doc è stato presentato in anteprima alla Mostra Internazionale del Nuovo Cinema di Pesaro 2023 come Proiezione Speciale. Dopodiché ha girato varie prestigiose manifestazioni nazionali, vincendo tra gli altri il Premio del Pubblico e per la Miglior Colonna Sonora al Festival “Inventa un film” Lenola 2023. Dopo la prima a Napoli nell’ambito del #NFF, ora finalmente nella storica sala di Mezzocannone.
📌 Il ritratto di Dario Bellezza, Bellezza, addio racconta l’intero fulminante arco temporale di una vita troppo breve, in cui si condensa una costellazione tra le massime della cultura italiana, e non solo, del ‘900.
🗣️ 𝐼𝑛𝑡𝑒𝑟𝑣𝑒𝑟𝑟𝑎𝑛𝑛𝑜 𝑖𝑙 𝑟𝑒𝑔𝑖𝑠𝑡𝑎 𝑒 𝑙𝑎 𝑠𝑐𝑟𝑖𝑡𝑡𝑟𝑖𝑐𝑒 𝐴𝑛𝑡𝑜𝑛𝑒𝑙𝑙𝑎 𝐶𝑖𝑙𝑒𝑛𝑡𝑜, 𝑑𝑜𝑐𝑒𝑛𝑡𝑒 𝑑𝑒𝑙 𝑙𝑎𝑏𝑜𝑟𝑎𝑡𝑜𝑟𝑖𝑜 “𝑙𝑎𝑙𝑖𝑛𝑒𝑎𝑠𝑐𝑟𝑖𝑡𝑡𝑎”
📍𝗖𝗶𝗻𝗲𝗺𝗮 𝗔𝗰𝗮𝗱𝗲𝗺𝘆 𝗔𝘀𝘁𝗿𝗮, via Mezzocannone 109 (NA)
📲0815957493
💻www.arcimovie.it
📧info@arcimovie.it
📍𝗖𝗶𝗻𝗲𝗺𝗮 𝗔𝗰𝗮𝗱𝗲𝗺𝘆 𝗔𝘀𝘁𝗿𝗮, via Mezzocannone 109 (NA)
📲0815957493
💻www.arcimovie.it
📧info@arcimovie.it
Astradoc – Viaggio nel cinema del reale

#Venerdì

Teatro Don Bosco – Caserta
“PLAYERS”. Doppia proiezione questa sera alle ore 17:30 e alle ore 20:45.

#Venerdì #Sabato #Domenica

“A 80 anni dalle Quattro Giornate. Sguardi su Napoli e la Campania nelle relazioni italo-tedesche dall’alleanza dell’Asse all’occupazione nazista dell’Italia (1936-1943)”
Attraverso immagini fotografiche e documenti spesso inediti, provenienti da archivi pubblici e privati italiani e stranieri, sarà possibile ripercorrere le tappe più significative della relazione tra Italia e Germania a partire dal 1936: le visite di Hitler e dei gerarchi nazisti a Napoli, la presenza dei soldati tedeschi in città e la loro relazione con la popolazione, il drammatico cambio di prospettiva dell’8 settembre 1943, con il periodo di gravi violenze degli occupanti nazisti che condusse all’insurrezione popolare delle Quattro Giornate di Napoli.

#Sabato

Sabato 13 aprile, apertura sipario ore 20:30, “TUTTO IN UNA VALIGIA”
Spettacolo comico in due atti. Con Giampietro Ianneo, Giovanni Caso e Annamaria Da Brescia.
Teatro Don Bosco – Caserta

#Domenica

Parco Nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise | #ParcoNazionaledAbruzzoLazioeMolise”
Domenica 14 aprile vi aspettiamo presso il Centro Natura di Pescasseroli. Le attività, articolate in sei turni nell’arco della giornata, sono gratuite e comprese nel biglietto di ingresso al Centro Visita.

#Venerdì #Sabato #Domenica

A1Expò
Fiera del Vintage Caserta.
𝐂𝐢 𝐯𝐞𝐝𝐢𝐚𝐦𝐨 𝐢𝐧 𝐟𝐢𝐞𝐫𝐚 𝐢𝐥 𝟐𝟎 𝐞 𝟐𝟏 𝐚𝐩𝐫𝐢𝐥𝐞 𝟐𝟎𝟐𝟒

8.000 𝒎𝒒 𝒅𝒊 𝒆𝒔𝒑𝒐𝒔𝒊𝒛𝒊𝒐𝒏𝒆 | 300 𝒆𝒔𝒑𝒐𝒔𝒊𝒕𝒐𝒓𝒊 | 20 𝒂𝒓𝒆𝒆 𝒕𝒆𝒎𝒂𝒕𝒊𝒄𝒉𝒆 | 𝒂𝙢𝒑𝙞𝒂 𝒂𝙧𝒆𝙖 𝙛𝒐𝙤𝒅 | 2.000 𝒑𝒐𝒔𝒕𝒊 𝒂𝒖𝒕𝒐 | 𝑫𝒆𝒆𝒋𝒂𝒚 𝑺𝒆𝒕 | 𝑺𝒂𝒍𝒐𝒏𝒆 𝑭𝒂𝒔𝒉𝒊𝒐𝒏 𝑽𝒊𝒏𝒕𝒂𝒈𝒆 | 𝙎𝒂𝙡𝒐𝙣𝒆 𝒅𝙚𝒍𝙡’𝘼𝒏𝙩𝒊𝙦𝒖𝙖𝒓𝙞𝒂𝙩𝒐
Polo Fieristico A1Expò, Viale delle Industrie 10, San Marco Evangelista – Caserta Sud 📍
Biglietto d’Ingresso: € 3,50
Ticket Parcheggio Giornata Intera: € 3,00
🐶 Non lasciarlo a casa. Portalo con te in fiera
📱 351.1763590

#Sabato

SANNIO MUSIC FEST 2024
SABATO 20 APRILE ore 21.00
Teatro Comunale Vittorio Emmanuele – Benevento

FUORI STANDARD
canzoni & storie di jazz di e con Lino Volpe
Lino Volpe voce recitante & Pietro Condorelli Quintet

Il cantautore napoletano ritorna a esibirsi dal vivo con uno spettacolo completamente rinnovato. Il jazz,vecchio amore di tutta la vita di Lino, è reinterpretato ed arrangiato in maniera completamente nuova,attraverso un lavoro di riscrittura dei testi,in italiano, standard’s intramontabili come Basame Mucho, Night in Tunisia,So What, e tanti altri, prendono nuova vita,ritornando di fatto alla loro forma originale quella della canzone.
Lo spettacolo, supportato da immagini retroproiettate, sarà anche l’occasione per raccontare storie dal jazz, attraverso aneddoti con i quali scoprire aspetti misteriosi e spesso nascosti della vita e delle opere dei grandi musicisti americani. Da Armstrong,a Benny Goodman, passando per Charlie Parker e il movimento Be bop, sino ad arrivare agli anni più recenti.
Non solo in scaletta sono previste escursioni in autentici capolavori dello swing italiano,che tra gli anni 30 e gli anni 70 ha regalato autentiche perle tuttora indimenticate,da Maramao perche sei morto,al Pinguino innamorato , sino ad arrivare ai brani dei mitici Luttazzi e Buscaglione
Sul palco ad accompagnare Lino Volpe un quintetto di primo livello con Pietro Condorelli alla chitarra , Flavio Sigurtà alla tromba, Gianni D’Argenzio al sax , Antonio Napolitano al c/basso
e Raffaele Natale alla batteria

Platea e palco 1° ordine €. 20.00+ prev.
Palchi 2° e 3° ordine €- 15.00+prev
Sannio Music Fest

#Domenica

Festival di Teatro XS | #festivalxs2024
15° Festival Nazionale Teatro XS Città di Salerno.
Il C.O. ricorda che la serata di premiazioni si terrà domenica 21 aprile 2024, alle ore 19.00, presso il Teatro Genovesi, con la seguente scaletta:
-ore 19.00: “il fiore che ti mando l’ho baciato” (dal carteggio1913/1915 tra Stamura Segarioli e Francesco Fusco) con Anna Rita Vitolo. Scrittura scenica e drammaturgica: Elvira Buonocore, Anna Rita Vitolo, Antonio Grimaldi. Regia di Antonio Grimaldi. Produzione Centro Studi sul Teatro Napoletano, Meridionale ed Europeo e Teatro Grimaldello.
-ore 20.15: cerimonia di premiazione.
-ore 21.00: buffet di arrivederci
Informazioni e prenotazioni al 338 2041379
#festivalxs2024 #teatrogenovesi #compagniadelleclissi
Costo singolo spettacolo 12 euro. Per info e prenotazioni: 338 2041379. Teatro Genovesi, via Sichelgaita 12/a, Salerno; parcheggio riservato.

#Domenica

MUSAMA’ FOR FAMILY – il Museo di San Martino a misura di famiglia. | Domenica 14 aprile 2024
Domenica 14 aprile 2024 alle ore 10.30 torna alla Certosa e Museo di San Martino MUSAMA’ FOR FAMILY – il Museo di San Martino a misura di famiglia

#Domenica

Napoli – Villa Pignatelli | “Una domenica con musica!” | 7 aprile > 26 maggio 2024
Si prosegue, domenica 14 aprile, con “Dancing on strings” del Sonoro Quartet, ensemble d’archi belga, vincitore del Merita, composto da Sarah Jégou-Sageman e Jeroen De Beer al violino, Séamus Hickey alla viola e Léo Guiguen al violoncello. Per il concerto a Napoli, ai giovani musicisti si unirà in scena il danzatore Giacomo Calabrese che presenterà alcune originali coreografie su brani di Franz Joseph Haydn e Bela Barto`k.

#Sabato

Sabato 13 Aprile ad Ariano Irpino, presso il Museo Civico e della Ceramica, verrà presentato il volume “Hirpini le genti del lupo” (352 pagine, in commercio dal 20 Marzo 2024),  a cura di Romualdo Marandino ed edito da Delta 3 Edizioni. Appuntamento alle ore 17.30
Lo studio di Marandino ricostruisce le origini degli Hirpini, tribù sannitiche che occuparono l’areale tra il fiume Sabato, il Calore e l’Ofanto. Uno studio sulle caratteristiche storiche, politiche, culturali, sociali e sulla rete di relazioni e di scambi che seppero stabilire con i popoli di altre zone della penisola. L’etimologia del nome “Hirpini” fa riferimento al lupo, animale sacro a Marte. “Benché, dunque, spesso genericamente inclusi tra le popolazioni sannitiche, essi però compaiono come entità separata dal Sannio durante la guerra annibalica, quando si schierano, a differenza dei Pentri, dalla parte dei Cartaginesi. Da allora il territorio da essi occupato venne normalmente detto ager Hirpinus e la loro entità politica, come quella dei Caudini, chiaramente distinta da quella dei Sanniti”. Etnicamente gli Hirpini erano anch’essi Sanniti, ma avendo occupato e organizzato autonomamente un loro territorio, di fatto avevano assunto una loro specifica identità.
Saluti
Enrico Franza – Sindaco di Ariano Irpino
Grazia Vallone – Assessore all’Istruzione
Silvio Sallicandro – Editore
Interventi degli autori
Milena Saponara – La Preistoria Irpina
Flavio Castaldo – L’Irpinia dall’Età del Ferro alla I Battaglia di Cuma 
Pierina De Simone – La necropoli di Carife e Castel Baronia
Nicola Trunfio – La lingua, religione e religiosità degli antichi Hirpini
Luigi Lariccia – Rapporti con le altre etnie: Piceni, Liguri, Etruschi, Dauni, Lucani, Italioti
Giovanni Ferrante – I complessi e tormentati rapporti con Roma
Conclusioni
Romualdo Marandino – Curatore dell’opera
Modera
Raffaella Aldorasi – Segretaria di redazione 

#Venerdì

Trianon Viviani, gli Osanna nella storica “Palepoli”
Il gruppo partenopeo ritorna nel teatro della Canzone napoletana con l’anteprima assoluta moderna dell’opera rock, venerdì 12 aprile, alle 21

#iVesuvio non è una testata giornalistica, ma uno portale dedicato alla pubblicazione di comunicati stampa finalizzati alla promozione di attività culturali, servizi ed eventi. 

“¡Vesuvio – Rete di promozione territoriale” airav.it  si attiva in modo che le informazioni pubblicate sul sito siano attendibili, veritiere e il più possibile aggiornate, ma non si assume alcuna responsabilità sulla loro effettiva correttezza, riportando sempre, le fonti utili al fine di attingere aggiornamenti ed ulteriori dettagli.