(#i)…#Lebelleitalie

 “iVesuvio – Rete di promozione territoriale”. | è… #Passione, #Arte, #Cultura, #Dialogo

"La chiave per il successo di un progetto è definire bene cosa si debba fare e poi avere le persone giuste per svolgere le singole attività"
Sid Kemp (esperto di Project Management)

Giro d’Italia 2024

Il governatore della Regione Abruzzo Marco Marsilio, l’assessore regionale allo Sport Mario Quaglieri ed il delegato Rcs per il Giro Maurizio Formichetti hanno incontrato, a Milano, Urbano Cairo e Paolo Bellino, rispettivamente presidente ed amministratore unico di Rcs, con l’obiettivo di definire il coinvolgimento dell’Abruzzo nel percorso del Giro d’Italia 2024. Per ben 4 giornate la carovana rosa sarà protagonista assoluta sul territorio abruzzese, tuttavia non ci sarà il giorno di riposo come si era inizialmente ipotizzato. Saranno due arrivi e due partenze: a battezzare le tappe abruzzesi sarà Prati di Tivo, località di partenza, quindi il giorno successivo la ripartenza da Avezzano – dopo ben 21 anni dall’ultima volta in cui la corsa ha attraversato la città – con destinazione Campania. Non è ancora stato stabilito il punto esatto in cui ci scatteranno gli atleti: ciò che sembra certo è che i corridori sfileranno ai piedi del momento inaugurato in memoria di Vito Taccone, il Camoscio d’Oro d’Abruzzo, in Piazza Cavour. Nella risalita, poi, saranno ancora le strade abruzzesi ad ospitare la corsa dei girini: con l’arrivo a Francavilla al Mare e, grande novità, la ripartenza da Martinsicuro per l’arrivo – sembra – a Fano.

Tornerà ancora una volta in Abruzzo la carovana rosa del Giro d’Italia nel 2024: quattro le località toccate. Si tratta di Prati di Tivo e Francavilla, che ospiteranno il traguardo, mentre Avezzano e Martinsicuro saranno cornice della partenza delle tappe.

Festival dell’Alta Murgia

Festival dell’Alta Murgia

📅 𝐃𝐨𝐦𝐞𝐧𝐢𝐜𝐚 𝟏𝟕/𝟎𝟑: 𝐈𝐋 𝐕𝐈𝐎𝐋𝐈𝐍𝐎 𝐁𝐑𝐈𝐋𝐋𝐀𝐍𝐓𝐄
Una serata all’insegna della musica romantica con il giovane virtuoso del violino 𝐆𝐢𝐨𝐯𝐚𝐧𝐧𝐢 𝐀𝐧𝐝𝐫𝐞𝐚 𝐙𝐚𝐧𝐨𝐧 e al pianoforte 𝐋𝐞𝐨𝐧𝐚𝐫𝐝𝐨 𝐂𝐨𝐥𝐚𝐟𝐞𝐥𝐢𝐜𝐞. In programma alcuni tra i più grandi capolavori di Brahms, Dvorak, Wieniawski e Grieg.

📅 𝐃𝐨𝐦𝐞𝐧𝐢𝐜𝐚 𝟐𝟒/𝟎𝟑: 𝐅𝐑𝐎𝐌 𝐏𝐀𝐑𝐈𝐒 𝐓𝐎 𝐇𝐎𝐋𝐋𝐘𝐖𝐎𝐎𝐃
Concludiamo in bellezza con l’𝐎𝐫𝐜𝐡𝐞𝐬𝐭𝐫𝐚 𝐅𝐢𝐥𝐚𝐫𝐦𝐨𝐧𝐢𝐜𝐚 𝐏𝐮𝐠𝐥𝐢𝐞𝐬𝐞, diretta da Michele Nitti, e con il duo pianistico 𝐒𝐜𝐡𝐢𝐚𝐯𝐨-𝐌𝐚𝐫𝐜𝐡𝐞𝐠𝐢𝐚𝐧𝐢. Da Parigi a Hollywood, con musiche di Offenbach, Poulenc e Bizet.

🎟️ 𝐁𝐈𝐆𝐋𝐈𝐄𝐓𝐓𝐈 𝐄 𝐀𝐁𝐁𝐎𝐍𝐀𝐌𝐄𝐍𝐓𝐈
È possibile acquistare i vostri biglietti presso il Box Office del Teatro Mercadante oppure online sulla piattaforma Vivaticket.
È possibile inoltre prenotare il vostro abbonamento/biglietto inviando un messaggio tramite WhatsApp al numero 0803101222 e ritirarlo nei giorni successivi.

Biglietto singolo – Intero: 10€ / Ridotto Under 30: 6€.
Abbonamento – Intero: 30€ / Ridotto Under 30: 18€.

(Costi di prevendita esclusi. Ridotto Under 30 acquistabile solamente presso il Box Office del Teatro Mercadante)

Cammini d’Italia

Il Cammino di San Nilo nel Cilento bizantino è un itinerario di poco più di 100 km suddiviso in 8 tappe.

Il percorso dedicato a Nilo trae origine da una motivazione spirituale e segue le tracce della storia bizantina nel basso Cilento per condurre il camminatore alla scoperta di un territorio di particolare suggestione.

Parte dal comune di Sapri e si snoda quasi interamente nel verde fino ad arrivare a Palinuro, nel comune di Centola, attraversando 13 borghi immersi nella natura del Parco nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. Fiumi, ruscelli e cascate arricchiscono il Cammino, permettendo un incontro ravvicinato con la natura ancora incontaminata del parco, l’unico che possa vantare quattro riconoscimenti Unesco: patrimonio dell’umanità, biosfera Mab, geosito e patrimonio immateriale per la Dieta mediterranea.
SCHEDA TECNICA
Lunghezza: 104,3 km
Tappe: 8
Durata: 8
Partenza: Sapri
Arrivo: Palinuro
Si può percorrere con il cane

#roadtoparis2024

SuperTennis TV
Jasmine Paolini, la terza azzurra a vincere un WTA1000!

Pescasseroli

I Frutti dell’Alveare
Parco Nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise

Ricorrenza terremoto di Avezzano, Ernesto Di Renzo: ricostruire la memoria collettiva per non dimenticare Espressione24 News

Lucca Bella Gente

Collodi il Paese di Pinocchio
Foto di Max Lazzi

La vita e le cose belle

Fino a quando non hai amato un animale, una parte della tua anima sarà sempre senza luce. (Anatole France)

Tavolo dei Comuni dell’Agenzia di Sviluppo dell’area nolana.

E’ Giuseppe Caccavale, sindaco del Comune di Cicciano, il nuovo presidente del Tavolo dei Comuni dell’Agenzia di Sviluppo dell’area nolana.
Ieri l’indicazione al termine dell’incontro convocato proprio per eleggere la guida dell’organismo della società della quale fanno parte 18 amministrazioni comunali del territorio e la città metropolitana di Napoli.
“Ringrazio tutti i colleghi presenti e – commenta il neo presidente Caccavale – mi impegnerò per portare avanti i temi proposti per favorire uno sviluppo sostenibile del nostro territorio in un’ottica green ed orientata al miglioramento dei servizi alle nostra comunità. Le opportunità legate al PNRR, la gestione dei rifiuti e la realizzazione di comunità energetiche saranno il filo conduttore di un lavoro volto ad innalzare gli standard di vivibilità dei cittadini che ci hanno affidato la missione di amministrarli in maniera trasparente e responsabile. E saranno proprio la trasparenza e la tutela del territorio i valori irrinunciabili che ispireranno ogni proposta ed ogni attività. In più mi farò portavoce di ciascuno dei sindaci che siedono al Tavolo dei Comuni dell’Agenzia, consapevole di una funzione che li vede e ci vede sempre in prima linea nella difesa degli interessi della collettività. Sono certo che con il sostegno di tutti, a cominciare da quello del sindaco di Nola Carlo Buonauro, daremo ulteriore slancio alla mission della società, che oltre a svolgere già funzioni di centrale unica di committenza potrebbe anche supportare le amministrazioni socie nello svolgimento dei concorsi pubblici”.
Ad esprimere il voto, avvenuto a scrutinio segreto, per l’elezione del presidente del Tavolo dei Comuni sono stati 16 amministratori comunali su 18. Assenti Camposano e Comiziano, quest’ultimo attualmente retto da un commissario prefettizio.
Sul tavolo, dopo un’ampia discussione che si è concentrata anche sulla possibilità di un rinvio dell’indicazione, oltre alla candidatura di Giuseppe Caccavale anche quella del sindaco di Nola, Carlo Buonauro.
Dopo Vincenzo Caprio, riconfermato dall’assemblea dei sindaci nel ruolo di amministratore unico, con la nomina del sindaco di Cicciano si completa così la governance della partecipata.

Il Golfo di Gaeta e Dintorni

Gaeta (LT) – Lazio 📸 Si ringrazia pat_cia

“¡Vesuvio – Rete di promozione territoriale” airav.it  si attiva in modo che le informazioni pubblicate sul sito siano attendibili, veritiere e il più possibile aggiornate, ma non si assume alcuna responsabilità sulla loro effettiva correttezza, riportando sempre, le fonti utili al fine di attingere aggiornamenti ed ulteriori dettagli.

#iVesuvio non è una testata giornalistica, ma uno spazio dedicato alla pubblicazione di comunicati stampa per la promozione di attività culturali, servizi a supporto dei territori ed eventi.