Regione Campania | Presentato il PR CAMPANIA FESR 2021-2027

Nel corso di un incontro pubblico il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, l’Autorità di Gestione, Sergio Negro, il presidente del Partenariato Bruno Cesario e i rappresentanti della Commissione Europea – DG Regio, Lucio Paderi e Stefano Lambertucci hanno presentato pubblicamente il Programma Regionale Campania FESR 2021 – 2027.

“Una riunione positiva in anno importante – ha sottolineato Lucio Paderi – che segna la chiusura della Programmazione 2014-2020, che si avvia al pieno assorbimento delle risorse, e la partenza della Programmazione 2021-2027, per la quale sono già stati predisposti atti che impegnano oltre due miliardi di euro”. 

La Campania è “una Regione che accetta la sfida dell’efficienza richiesta dall’Unione europea” ha detto il presidente Vincenzo De Luca – il quale ha rimarcato come  in questi anni la Regione abbia “lavorato per raggiungere elevati standard di performance e oggi possiamo dire di esserci riusciti come dimostrano i dati”.

Presentata la dodicesima edizione di Agerola Sui Sentieri degli Dei, Festival dell’Alta Costiera Amalfitana che quest’anno si svolgerà dal 20 luglio al 5 settembre 2023

Alla conferenza stampa di presentazione, tenutasi presso il Gran Caffè Gambrinus di Napoli, sono intervenuti, tra gli altri

il sindaco di Agerola Tommaso Naclerio,

l’Assessore al Turismo della Regione Campania Felice Casucci,

il vice sindaco Città Metropolitana di Napoli Giuseppe Cirillo,

il vice sindaco di Agerola Luca Mascolo,

l’assessore alla Cultura del Comune Agerola Regina Milo ed alcuni protagonisti della manifestazione.

Nasce l’ITS Capodimonte Campania: dall’autunno 2023 corsi biennali per giardinieri, designer del gioiello e della ceramica

Ogni corso dura due anni per un totale di 1800 ore (di cui 1020 in aula e 680 di tirocinio presso aziende specializzate). Le lezioni teoriche si svolgeranno in alcuni edifici del Real Bosco di Capodimonte (presso l’Istituto ad indirizzo raro “Giovanni Caselli” e presso l’Eremo dei Cappuccini, antico convento situato nel Real Bosco), a partire dal mese di ottobre 2023.

I corsi sono completamente gratuiti grazie al finanziamento della Regione Campania.

Pizza Expo Caserta 2023 – Giardini del Parco Maria Carolina dal 5 al 9 Luglio 2023 

Torna il Pizza Expo Caserta 2023, l’ evento campano dal 5 al 9 Luglio nei Giardini del Parco Maria Carolina, a pochi passi dalla Reggia.

Una vera e propria festa dedicata a chi ama la pizza e le sere d’estate all’aperto in compagnia, con buona musica e intrattenimento di qualità. Tratto distintivo della manifestazione, infatti, è la presenza delle pizzerie più accreditate del territorio – e non solo – che si contenderanno l’ambito Trofeo Reggia. Il sesto campionato si terrà giovedì 6 luglio e vedrà i partecipanti concorrere in sei categorie: Pizza S.T.G. (Specialità Tradizionale Garantita), Pizza Classica, Pizza Senza Glutine, Pizza di Stagione, Pizza Contemporanea, Pizza Metro Pala. La premiazione avverrà nella serata conclusiva dell’evento, domenica 9 lugli

NAPOLI. INSIEME PER SVILUPPO – INTESA MOSTRA D’OLTREMARE-UNIONE INDUSTRIALI:

Promuovere e realizzare fiere, eventi, incontri, mostre, conferenze, seminari, workshop su temi di interesse per il sistema produttivo locale, pianificare modelli di valorizzazione ulteriore in campo nazionale e internazionale dei settori merceologici rappresentativi del sistema associativo, nonché individuare iniziative che possano avere un significativo impatto economico sul territorio. Sono i filoni principali d’impegno concordati nella convenzione tra Unione Industriali Napoli e Mostra d’Oltremare, firmata oggi, martedì 4 luglio, a Palazzo Partanna, sede dell’associazione imprenditoriale.

30 giugno 2023 | “Ecosistema Vivara” nuove prospettive per un patrimonio da tutelare e conoscere – sala consiliare del Comune di Procida

Dai progetti per la digitalizzazione 3D dell’isolotto, compresa la sua parte sommersa, alla tutela della sua straordinaria biodiversità, fino alle ultime evidenze archeologiche, preziose tracce di insediamenti riferibili all’età del Bronzo rinvenute nel corso delle campagne di scavo: una giornata di studi dal titolo “Ecosistema Vivara” sottolinea, venerdì 30 giugno, il percorso di valorizzazione della Riserva Naturale Statale, riaperta al pubblico, dopo un lungo periodo di chiusura, lo scorso 27 maggio, e che ha registrato un flusso costante e ordinato di persone che si sono prenotate alle visite guidate naturalistiche, quasi 1500 in un mese.

Assisi Estate 2023

Assisi è il luogo dove la bellezza accade e dove è possibile viverla liberamente. La Città si anima di eventi e iniziative che raccontano l’arte, la cultura e la natura. Le porte delle mura serafiche si aprono e il territorio circostante si anima, diventando un palcoscenico unico al mondo, con concerti, spettacoli, festival, escursioni, esperienze. Assisi accoglie i cittadini e i visitatori che vorranno scoprire la sua meraviglia. www.assisiestate.it

Sono aperte le iscrizioni gratuite, per l’estate 2023, ai campi scuola finanziati dalla Protezione Civile della Regione Campania nell’ambito dell’iniziativa “Anch’io sono la Protezione Civile”, promossa dal Dipartimento Nazionale.

Il progetto è rivolto ai ragazzi di età compresa tra i 10 e i 16 anni che avranno la possibilità di partecipare ad una settimana di attività ludico-ricreative finalizzate all’apprendimento delle best practices di protezione civile.

Tra gli obiettivi dei campi scuola, la diffusione della cultura del rispetto del territorio, la tutela del patrimonio boschivo e naturalistico, la sensibilizzazione dei più giovani rispetto alle misure di autoprotezione, ma anche l’accrescimento della consapevolezza nei ragazzi (e nelle comunità) circa il valore civico di una cittadinanza attiva e della conoscenza delle attività della protezione civile come strumenti utili alla sicurezza del cittadino.

Estate 2023 – Rischio incendi in Campania: decreto della Protezione Civile fino al 20 settembre, salvo proroghe.

Al fine di salvaguardare il patrimonio boschivo, scattano 5 importanti misure:

Divieto di accendere fuochi nei boschi e fino ad una distanza di 100 metri da essi, nonché nei pascoli;

Divieto di combustione di residui vegetali, agricoli e forestali;

Divieto di abbruciamento stoppe ed erbe infestanti;

Divieto di accendere fuochi d’artificio, lanciare razzi di qualsiasi tipo e/o mongolfiere di carta, meglio note come “lanterne volanti”, dotate di fiamme libere, nonché altri articoli pirotecnici ad una distanza non inferiore a 1 chilometro dalle superfici boscate e pascoli, salvo deroghe specifiche;

Divieto di compiere le seguenti attività nei boschi e nei pascoli:

usare motori o fornelli che producano brace o faville;

usare apparecchi a fiamma o elettrici per tagliare metalli;

far brillare mine;

fumare o compiere altra azione che possa creare comunque pericolo mediato o immediato di incendio come, ad esempio, gettare fiammiferi o sigarette accese; sostare con autoveicoli su viabilità non asfaltata all’interno di aree boscate