(#i)…#Febbraio 2024

 “iVesuvio – Rete di promozione territoriale”. | è… , #Arte, #Cultura, #Dialogo, #Idee

Le storie belle che continuano. Anche quest’anno la collaborazione tra la Reggia di Caserta e la cooperativa Eva darà i suoi frutti: è iniziata la raccolta delle arance del Parco reale per la produzione della Marmellata delle Regine.

Grazie a un protocollo di intesa tra l’Istituto del Ministero della Cultura e la cooperativa EVA, impegnata in servizi di prevenzione e contrasto della violenza anche attraverso il riutilizzo di beni confiscati alle mafie, gli agrumi del Museo verde sono diventati occasione di riscatto sociale e risorsa. Fino a qualche anno fa destinate alla naturale marcescenza, le arance del Bosco vecchio, della Flora e del Giardino Inglese da ormai tre anni hanno una nuova vita nelle Marmellate delle Regine.

In questi giorni le donne della COOPERATIVA SOCIALE sono al lavoro per raccogliere i frutti ormai giunti a maturazione. Procederanno, quindi, nel laboratorio di LE GHIOTTONERIE DI CASA LORENA a Casal di Principe a preparare e confezionare il dolce spalmabile. Con la produzione di questa confettura, il Museo, istituto al servizio della società e del suo sviluppo, contribuisce ai percorsi di autonomia promossi dalla cooperativa a favore di donne in uscita da situazioni di violenza e in condizioni di particolare difficoltà.

La Reggia di Caserta ha un’intrinseca vocazione produttiva che deve conciliarsi con gli obiettivi di ecosostenibilità e “no waste” dell’Agenda 2030. Questo progetto integra tale ottica con la solidarietà sociale e la condivisione con la comunità.

E si prosegue con l’eccellenza. La quantità di frutta utilizzata, infatti, sarà superiore al 45%, come prescritto per le marmellate “extra” e non verranno aggiunti conservanti. Da quest’anno, poi, la Marmellata delle Regine sarà in vendita anche a La Buvette di EVA nella nuova sede del Teatro San Ferdinando di Napoli, inaugurata lo scorso 18 dicembre, che si affianca a quella aperta nel 2022 al Teatro Mercadante grazie a un partenariato con il Teatro di Napoli – Teatro Nazionale, finalizzato a offrire nuove opportunità di inserimento lavorativo alle donne in uscita dalla violenza.

Comunicato Stampa

Una serie di eventi presso le aziende del territorio alla scoperta dell’arte del riuso contadino

Domenica 25 febbraio, presso l’Azienda Agricola Il Giardino delle Dalie a Savignone, la Marchesa Viviane Crosa de Vergagni conduce alla scoperta dei segreti della potatura delle rose da sciroppo nel suggestivo roseto della tenuta e delle buone pratiche messe in atto dall’azienda per il riutilizzo degli scarti della potatura e del ciclo produttivo.

L’attività è realizzata nell’ambito del progetto del Sistema Ligure di Educazione Ambientale per la promozione dell’economia circolare e per la riduzione dei rifiuti (attività gratuita).
A seguire visita al laboratorio con degustazione dei prodotti dell’azienda (facoltativa, costo 6,00€). 

Durata: mezza giornata (pomeriggio). 

Ritrovo: Savignone.

E’ consigliato abbigliamento comodo con scarpe da trekking. Prenotazione obbligatoria entro venerdì 23 febbraio contattando l’Ente Parco dell’Antola al n. 010 944175.

In caso di maltempo l’evento sarà rinviato.

Al Circolo della Stampa, giovedì 22 febbraio alle ore 17:30, l’avellinese Nicola Guarino presenta il suo libro “Tutto qui”, otto racconti che compongono la raccolta, realizzata con una scrittura pulita, impeccabile nella scelta delle parole e capace di dipingere scenari e sensazioni in pochi tratti essenziali.
Nicola Guarino Scrittore
(#I)…#DAITERRITORI

Lucrezia Mosca, Coordinatrice Regionale Lady Chef Campania, membro del direttivo Nazionale del Compartimento e docente presso l’Istituto alberghiero IPSSEOA C. Russo di Cicciano Casa Sanremo nella Casa Istituzionale del 74esimo Festival della Canzone Italiana

Museo FRaC

La Fondazione Andrea Cefaly presenta al PAN – Palazzo delle Arti di Napoli la mostra personale di Lorenzo Bruschini, intitolata Scendeva simile alla notte. La mostra presenta al pubblico una selezione di dipinti, disegni e pubblicazioni dell’artista Lorenzo Bruschini, ispirati al suo progetto d’arte Viaggio a Hierapytna, premio ArtAmari Residency sull’isola di Creta (Grecia) nel 2014.

Il giorno Sabato 10 Febbraio alle 18:00 si terrà un evento di presentazione della Mostra con reading di testi e poesie dal libro d’artista “Viaggio a Hierapytna”, IanuArte (2018), dal catalogo della mostra Scendeva simile alla notte, De Luca Editori d’Arte (2021) e dalla cartella Mitografie, De Luca Editori d’Arte (2023), alla presenza degli Autori.

La mostra, giunta alla terza edizione, propone una selezione di opere fra disegni e dipinti realizzati da Lorenzo Bruschini tra il 2009 e il 2023, il libro d’artista Viaggio a Hierapytna prodotto sull’isola di Creta (IanuArte, 2018), il catalogo Scendeva simile alla notte edito dalla casa editrice De Luca.

Lorenzo Bruschini

Museo FRaC

Museo FRaC.

Continua la mostra 𝑨𝑭𝑹𝑰𝑪𝑨𝑵 𝑪𝑶𝑵𝑻𝑬𝑴𝑷𝑶𝑹𝑨𝑹𝒀 𝑨𝑹𝑻. 𝐌𝐢𝐭𝐢, 𝐒𝐢𝐦𝐛𝐨𝐥𝐢 𝐞 𝐚𝐥𝐭𝐫𝐢 𝐬𝐞𝐠𝐧𝐢 – 𝑂𝑝𝑒𝑟𝑒 𝑑𝑎𝑙𝑙𝑎 𝑐𝑜𝑙𝑙𝑒𝑧𝑖𝑜𝑛𝑒 𝑑𝑖 𝑀𝑖𝑛𝑜 𝑆𝑜𝑟𝑣𝑖𝑙𝑙𝑜, in esposizione al Museo-FRaC Baronissi fino al 𝐚𝐥 𝟐𝟓 𝐟𝐞𝐛𝐛𝐫𝐚𝐢𝐨 𝟐𝟎𝟐𝟒.

La mostra è la prima in ambito campano e meridionale e presenta un’ampia selezione di dipinti e sculture realizzate da artisti contemporanei africani, appartenenti alla generazione che ha operato nel corso della seconda metà del XX secolo e primi del Duemila, unitamente ad un repertorio di oggetti, feticci, maschere della cultura dei popoli dell’Africa sub sahariana.

____

  • 🕑𝗢𝗿𝗮𝗿𝗶 𝗱𝗶 𝗮𝗽𝗲𝗿𝘁𝘂𝗿𝗮
  • Lunedì e giovedì 9:00/12:30 – 16:00/18:30
  • Venerdì e sabato: 10:00 /13:00 – 17:00/20:00
  • Domenica e festivi: 10:00/13:00 – 17:00/21:00
Teatro Summarte
Vesuvio AIRAV

SUD | SENSAZIONI, UMANITÀ, DIALOGO

CARNEVALE Pollichese 2024

Pro Loco Pollica

Scafati è Cultura

Mercoledì 21 Febbraio alle 19:00 nella Biblioteca Comunale “F.Morlicchio” di Scafati terzo appuntamento della rassegna culturale “Scafati è Cultura” con Diego De Silva, la mente e la penna alla base delle vicende dell’avvocato Malinconico, “avvocato d’insuccesso”, semi-disoccupato e semi-divorziato.

Scafati è Cultura
Mercoledì 28 Febbraio alle 19:00

🎬 Quarto appuntamento della rassegna culturale “Scafati è Cultura”: un interessante Question Time “𝑪𝒊𝒏𝒆𝒎𝒂 𝒆 𝑪𝒂𝒎𝒐𝒓𝒓𝒂” con l’attore e regista Gianfranco Gallo.

🎥 Un’occasione imperdibile per discutere di un tema importante e attuale con uno dei protagonisti del cinema e del teatro italiano. Da sempre impegnato nella lotta alla camorra, ha prodotto il documentario “Denyse al di là del vetro”, incentrato su Denise Cutolo, figlia di Raffaele Cutolo, capo della Nuova Camorra Organizzata negli anni Ottanta e per decenni in carcere in regime di detenzione dura, il cosiddetto 41 bis.
Pro Loco Atripalda APS

“UFFA – strane parole, brevi racconti” di Luciano Scateni,

La patata giunse in Europa importata insieme ad altri prodotti dal Nuovo Mondo scoperto da Cristoforo Colombo. Inizialmente disprezzata, si diffuse poi, contribuendo a salvare le popolazioni europee da fame e carestie. È un vegetale versatile e adatto a tutte le mense e a tutte le cotture, con un apporto nutritivo importante e un basso contenuto calorico.

Qualcosa di Blu – Wedding

Stai per iniziare un viaggio incredibile verso il tuo giorno speciale? Sappiamo quanto la pianificazione di un #matrimonio possa essere emozionante e impegnativa allo stesso tempo. Ecco perché abbiamo creato il libro definitivo che vi guiderà in ogni passo del processo.

 Cosa troverete in “NE PARLANO ANCORA – La Guida Definitiva per Organizzare il Matrimonio Perfetto”?

✅ Consigli di esperti sulla gestione del budget.
✅ Pianificazione senza stress con liste di controllo e scadenze.
✅ Ispirazione per il vostro stile di matrimonio unico.
✅ Consigli su come selezionare i fornitori perfetti.
✅ Suggerimenti per affrontare le sfide di coppia durante la pianificazione.

DiVini Libri – Chiacchierata con l’Autore

Cantina Polito
L’Azienda: Cantina Polito nasce nel 2005 per volere di Vincenzo Polito da sempre impegnato in
un’agricoltura di qualità, l’intenzione era quella di riprendere la strada iniziata dal padre Vito Polito
negli anni ’70. Per questo motivo si è puntato sulla produzione di vini di qualità prodotti dalle
proprie uve coltivate in biologico. Oggi l’azienda è condotta dal figlio Carlo, che coniuga la
tradizione di famiglia alle tecniche e alle dinamiche di mercato dei giorni nostri.
L’azienda ha attualmente circa 10 ettari di vigneti in produzione, certificati in biologico, i vitigni
maggiormente coltivati sono Aglianico, Fiano e Falanghina.

6^ Edizione DiVini Libri Chiacchierata con l’Autore.

Il volume è pubblicato per le Edizioni Museo Pasqualino di Palermo.
Oggi come nei secoli scorsi, in caso di disastro le popolazioni sinistrate spesso mettono in atto dei “riti in emergenza”, con cui tentano di riassorbire il trauma e, allo stesso tempo, di tenere insieme la collettività. Da una prospettiva antropologica, sono dei momenti sensibili della relazione che le comunità umane hanno con il proprio ecosistema, delle “finestre critiche” attraverso cui è possibile indagare la dialettica con l’ambiente e il territorio. Diviso in tre parti, questo volume raccoglie e rielabora vari articoli che l’autore ha pubblicato per il bimestrale “Dialoghi Mediterranei” negli ultimi tre anni, attraversati da gravi crisi globali come la pandemia, la guerra e la mutazione climatica. I testi sono sia memoria etnografica di un periodo di forti turbamenti, sia analisi di pratiche pubbliche apparentemente irrazionali che, invece, hanno risposto e rispondono a molteplici bisogni individuali e sociali, come l’elaborazione dello choc, l’individuazione delle responsabilità, la condivisione delle esperienze, il ripristino dell’ordine, la ricerca di senso.
L’autore Giovanni Gugg è dottore di ricerca in Antropologia culturale e dal 2015 insegna Antropologia urbana presso il Dipartimento di Ingegneria dell’Università “Federico II” di Napoli e Antropologia del paesaggio nel master Erasmus Mundus coordinato dall’Università “Jean Monnet” di Saint-Etienne. Dal 2020 è assegnista di ricerca presso il LESC (Laboratoire d’Ethnologie et de Sociologie Comparative) dell’Université Paris-Nanterre e del CNRS, mentre dal 2022 è scientific advisor per la Fondazione ISSNOVA (Institute for Sustainable Society and Innovation). Fa parte del consiglio di amministrazione del CMEA (Centro Meridionale di Educazione Ambientale) di Sorrento e dell’editorial board della rivista “Humanities & Social Sciences Communications”, pubblicata da Springer Nature. I suoi studi riguardano soprattutto la relazione tra le comunità umane e il loro ambiente, in particolare quando si tratta di territori a rischio. In questo senso, ha studiato a lungo la zona rossa del Vesuvio e altri territori colpiti da disastri negli ultimi anni in Italia, su cui ha pubblicato numerosi articoli per riviste accademiche nazionali e internazionali e curato volumi monografici, come “Disasters in popular cultures” (2019) e “La lunga durata delle emergenze” (2022).

“¡Vesuvio – Rete di promozione territoriale” airav.it  si attiva in modo che le informazioni pubblicate sul sito siano attendibili, veritiere e il più possibile aggiornate, ma non si assume alcuna responsabilità sulla loro effettiva correttezza, riportando sempre, le fonti utili al fine di attingere aggiornamenti ed ulteriori dettagli.

#iVesuvio non è una testata giornalistica, ma uno portale dedicato alla pubblicazione di comunicati stampa finalizzati alla promozione di attività culturali, servizi ed eventi.